11/10/07

Cose che tutti preferirebbero non sapere e che nessuno ha mai nemmeno lontanamente immaginato di chiedere

Evviva, sono stato nominato per la mia prima catena di blogger. Mi ha tirato dentro accakappa ed è una di quelle catene insidiose che possono rovinare per sempre l'ottima reputazione che uno si è meticolosamente costruito nel tempo.
Per fortuna non è il mio caso.
Ma vi ricordate quando arrivavano le vere catene di Sant'Antonio, malefici oggetti in carta e ossa? Quelle che promettevano immani sventure se non le avessimo inoltrate?
Ahaha, io le stracciavo, le bruciavo, me ne fottevo alla grande di quegli strumenti malefici che facevano breccia nelle menti più deboli e impressionabili! Fanculo a voi e alle vostre stupide superstizioni!!!

E infatti adesso ho una vita di merda.

Quindi aderisco di buon grado a questa catena che ha come argomento "Cose, nomi, animali e mestieri che non sapete di me".

- Una volta ho rischiato la vita per una ragazza ma l'unico punto in comune con Romeo e Giulietta è che lei stava in balcone quando l'ho avvistata. Ero in sella allo scooter ed incantato, con la testa per aria, sono andato a sbattere contro l'auto che mi precedeva. Son caduto di lato, la mia testa protetta dal buon vecchio casco non omologato ha picchiato sull'asfalto e ho visto la ruota anteriore sinistra di un'auto venirmi incontro e passare poco distante dal mio inutile cranio. Da quel momento fino a quando ho lasciato la scena non ho più guardato verso il balcone.

- Mi perdo spesso in elaboratissime fantasticherie che mi vedono vestire il ruolo dell'uomo più amato del pianeta, possessore di meravigliose e uniche qualità che non possono non suscitare l'ammirazione di ogni essere senziente, l'invidia dei meschini e l'eccitazione delle donne.

- Ci sono episodi che mi riguardano talmente imbarazzanti che la sola idea di scriverli fa apparire la prospettiva di trascorrere tutta la mia esistenza su una piccola isola con la sola compagnia di Malgioglio come il minore dei mali.

- Da bambino giocavo a calcio con un'amichetta. Io contro di lei, porta a porta, ognuno da un lato del piccolo cortile del condominio. La chiamavamo "La partita infinita" perché abbiamo continuato a disputarla per anni, senza azzerare il punteggio. Credo che complessivamente avessimo superato quota 2500 goal e sono abbastanza sicuro che sia un record. Oggi quella mia amica d'infanzia è una monaca di clausura.

- Footloose era uno dei miei film preferiti e sicuramente quello che ho visto più volte. Io non ballo. Alle feste ero quello sempre seduto da una parte. Ma segretamente sognavo che Kevin Bacon arrivasse in città in sella ad un trattore e mi insegnasse quei magnifici passi. Non è successo.
Del resto immagino ci voglia un po' per arrivare in trattore dall'America.

- Quella domenica mattina di più di 10 anni fa ero a casa a cazzeggiare (cosa che faccio sempre) col Biondo. Mi misi a canticchiare "Dune Buggy" (cosa che non faccio mai), canzone degli Oliver Onions dalla colonna sonora di ...altrimenti ci arrabbiamo, 1974, regia di Marcello Fondato. Poi accesi la radio (cosa che non faccio mai) sintonizzata su una stazione a caso. E Quella Fottuta Radio Trasmetteva Dune Buggy! (Cosa che la radio non fa mai!)
Cominciai ad imprecare (cosa che faccio spesso) colmo di stupore & terrore, finalmente consapevole che siamo solo burattini sotto la spietata regia di una mano superiore. Quella di Marcello Fondato. Colonna sonora degli Oliver Onions.

- Se me ne andrò per morte naturale, sarà per un attacco di cuore.

Giro questa catena a cetra, perché è una brava ragazza e so che non mi deluderà. A ScuoladiLadri & Lucy (mi rifiuto di chiamarla col suo nuovo nick) perché se no mi metto a piangere. Ad ABS&Ganglio, perché so che ABS non la farà al contrario di Ganglio, il quale potrà una volta per tutte dimostrare che razza di essere infimo sia il suo coinquilino di blog. Clemente Mastella, così che si possa distrarre dalle cose brutte e cattive che gli stanno capitando in questo periodo. E infine ad Ossimorosa, per leggere la motivazione arguta con cui declinerà l'invito.

14 commenti:

CaccaSpray ha detto...

non capisco quel perché se no mi metto a piangere..
cmq ti ringrazio, anche per me è la prima catena; non so se cercare una scusa per non rispondere o se provare piacere nello spiattellare fatti privati convincendomi che alla gente interessino parecchio..

madmac ha detto...

semplice. se non la fate mi metto a piangere. non è un motivo sufficiente?
sniff...

CaccaSpray ha detto...

eheh, non sia mai che qualcuno faccia piangere madmac ..solo un po' di tempo per attutire il colpo e poi pubblichiamo pure noi ;)

cetri ha detto...

maledetto.
sono impegnato in mille faccende e il blog non mi sta dando particolari soddisfazioni, non so quanto durerà ancora questo gioco.
vedem.

gb ha detto...

Tutti abbiamo sognato Kevin Bacon

ossimorosa ha detto...

Aha! Tu vorresti leggere qualcosa di arguto eh? E invece cippa bello mio. Mi riciclo, che mi viene sempre bene, e vado a copiare meramente un commento lasciato su altro blog dove mi si chiedeva la stessa catena. La domanda ora è: perché ho risposto? Chiaro, ero in pieno ciclo. E si sa, le donne in ciclo fanno cose senza spiegazione. Inoltre non avevo un cazzo da fare.
Pronto? Sarà un lungo commento, te lo sei cercato

1) mi piace osservare il movimento dei piedi delle persone. Non il piede, proprio il movimento. Mi ritrovo a seguire con gli occhi e a osservare i diversi modi che hanno le persone di sollevare il piede, quanto lo alzano, se lo strisciano, se lo appoggiano prima da una parte. Cose coì, insomma.

2) quando sono un po' in ansia prendo le matite e le tempero. Mi rilassa molto. E poi pasticcio un po' con le bricioline di mina colorata che cadono

3) quando ero piccina, 4-6 anni, non volevo mangiare. Andavo a dormire con il boccone di cibo in bocca e mi svegliavo la mattina con ancora questo bolo di cibo pronto per essere sputato nel water. Poi però ho iniziato a scoprire le gioie della tavola e da lì non mi sono più scollata. Con moderazione eh, non è che rotolo.

4) sempre in relazione a quando non mangiavo, per un certo periodo di merenda chiedevo pane e burro. Però poi levavo il burro dal pane e lo incollavo sotto al divano. Quando mia madre se ne accorse mi chiese perché non prendevo solo pane. Ma il pane senza burro sopra non aveva lo stesso sapore, ovvio. Che lo levassi tutto non era rilevante, per me

5) avanzo sempre un dito di acqua nel bicchiere. Non mi ci sta proprio. Però non mi piace vedere il bicchiere vuoto e così verso sempre un poco di più di quello che vorrei bere. E magari continuo a versare aggiungendo acqua perché trovo triste che ce ne sia poca. E difatti la lascio lì

6) faccio kick boxing perché non ho trovato una palestra dove fare pugilato. Perché io lo farei eh! Però ho scoperto da poco che ce n'è una vicino casa. Quasi quasi...


7) ho portato il busto per la scoliosi. Il che non è proprio una stranezza, però dopo averlo indossato per 5 anni la mia postura ne ha guadagnato enormemente. Chi mi vede anche seduta, che tengo sempre la schiena dritta (e non è che riesca comunque a curvarla) mi dice che faccio l'effetto di una persona altera e snob. Ottimo direi

madmac ha detto...

mi sono beccato un arguto riciclo, ancora meglio!

"Però poi levavo il burro dal pane e lo incollavo sotto al divano. Quando mia madre se ne accorse mi chiese perché non prendevo solo pane."

ma te lo chiese prima o dopo averti sculacciato fino a far prendere fuoco al tuo popò?

yngnrjnwrrnrynwr ha detto...

Mah, io avrei tirato dentro anche Ciccio Storace e Micciché... Quoto la 3 di Ossimorosa. Stupenda quella della megapartita con la suora del futuro (però una botta dovresti provare a dargliela dopo tutto quello che c'è stato...)

cetri ha detto...

tra le cose che tutti preferirebbero non sapere e che nessuno ha mai nemmeno lontanamente immaginato di chiedere c'è il mio post. lontano anni luce dallo spirito con cui doveva essere creato, ma tant'è.
chiedo solo di non burpare, tutto qua.

madmac ha detto...

non ci credo, mi stai rinfacciando un burp. la tua lapponità è ai minimi storici.

ossimorosa ha detto...

Certi episodi li rimuovo. Non credo che nulla andasse a fuoco comunque, mia madre era bravissima a punirmi senza toccarmi minimamente. E ti assicuro che l'effetto era anche peggiore.

Skiribilla ha detto...

Il titolo è giusto.
Avrei preferito non sapere...

Accakappa ha detto...

...pensavo, ma te lo immagini se poi ti suona il campanello ed è Malgioglio che vuole insegnarti a ballare sulle note di Dune Buggy, ma siccome ti rifiuti comincia a tirarti pallonate e poi se ne va su un trattore ma cade perchè su un terrazzo ha visto Kevin Bacon?
Cioè, te lo immagini?

madmac ha detto...

ah, se me lo immagino!