31/10/07

Lu primm'ammore


Si chiamava Nicole Chapman e io ero pazzo di lei. La gente diceva che ero pazzo e basta, che la differenza di età tra noi era un ostacolo insuperabile. Lei aveva 16 anni e io 3. Forse per questo non mi feci mai avanti. E adesso, sapendo l'età delle fidanzate di Briatore, mi mangio le mani.
Passai gli anni a spiarla in silenzio, Nicole. Piangevo per un nonnulla, mi sbavavo addosso pensando a lei, bagnavo il letto sognandola. E anche quando non la sognavo.
Io, invisibile, la osservavo ogni giorno, la seguivo tra le aule e i corridoi della scuola. Era piccola, sinuosa, morbida, calda come un bonbon al liquore. Quando danzava sembrava una gatta e sentivo il mio cuore sanguinare sotto i suoi artigli, e quando cantava sapeva ruggire e poi spiccare il volo come un angelo. Mi bastava. Il mio amore era puro e innocente, mi beavo nel pedinarla con gli occhi, mi saziavo della sua visione.
Avrei voluto mandarle lettere d'amore, ma ancora non sapevo scrivere.
Non provai nemmeno gelosia quando a conquistarla fu Jesse Velazquez. Bravo ragazzo, in fondo, Jesse, sotto quella scorza da macho. Non m'importava che fosse lui a stringerla tra le braccia. Del resto cosa potevo offirle io, a parte le caccole? Era sufficiente che Nicole esistesse, che i suoi occhi neri brillassero come due pozzi profondi che riflettono il cielo stellato.
Ah Nicole, che amore è stato il nostro, diretto, semplice, un viaggio su una strada lunghissima e dritta, ma a senso unico. E passo dopo passo io crescevo e invecchiavo mentre tu restavi la stessa. La solita 16enne che sembrava più matura.
Tu, eterna donna-bambina, se solo t'incontrassi oggi che sono un uomo, se potessi finalmente avvicinarmi... mi arresterebbero.

9 commenti:

ossimorosa ha detto...

Oddio. E' pazzesco.
Non ho la più pallida idea di chi diavolo sia!
E' perché sono donna, vero?

madmac ha detto...

la trovi tutti i giorni alle 13:10 su rai3
è a quell'ora che lei entra a scuola... ;___;

ossimorosa ha detto...

AHH!
Adesso ho capito! Pure io lo guardavo e ricordo che mi inquietava parecchio il sedere del nero ballerino (si capisce che non ricordo il nome?)

Skiribilla ha detto...

Ah... che bellissima dichiarazione d'amore! Scommetto che hai la fila di donne fuori casa tua, madmac.. E dillo che hai messo una di quelle chioccioline coi numeri progressivi per non creare casini con le precedenze...!



(cavolo, se penso che quel ballerino di cui ricorda il sedere Ossimorosa è morto tre o quattro anni fa.. sob...)

madmac ha detto...

sì, ho la fila... immagino la mia ragazza che legge il tuo commento e si rotola a terra dalle risate.

sì, il buon Leroy (Gene Anthony Ray) c'ha lasciato qualche anno fa. penso che l'essere stato nella trasmissione della De Filippi gli sia stato fatale.

ossimorosa ha detto...

Ah porc...è morto? Dopo essere andato dalla De Filippi?
Questa cosa mi inquieta...

yngnrjnwrrnrynwr ha detto...

madmac, siediti, devo darti una notizia terribile. Nicole... il tir... la De Filippi... no, vabbè, non gliela faccio, lasciamo stare, va'.

Skiribilla ha detto...

Dormi?

makkox ha detto...

OOOOOOOOOOOEEEEEEHHHHH!!!!
E ALLORA!???