26/02/09

I capelli delle vecchie


I capelli delle vecchie son di colori strani, tipo quelli nei manga.
Quei colori che non esistono in natura e solo una scienza deviata e amorale ha potuto creare. È accanimento parrucchierico, va avanti da anni, ma nessuno fa niente. Nemmeno i parenti delle vecchie.
Non fanno nulla in difesa delle vecchie dalle chiome variopinte, non invadono con tempestosa furia le botteghe dei parrucchieri colpevoli, incutendo terrore nei corpicini dei coiffeurs e reclamando colori più umani e rispetto per 'ste vecchie. È una questione sotto gli occhi di tutti, accecante, eppure solo un incredibile disinteresse l'accompagna. Perfino la classe politica è immobile, nonostante le vecchie rappresentino una fetta appetibile e malleabile dell'elettorato, anche per la loro incapacità di distinguere i colori e i simboli. Nemmeno un decretino per loro.
Proprio nessuno le rispetta. 'ste povere vecchiacce.
Ma perché tutto questo? Perché quell'arancione fluorescente? Perché quell'azzurro cielo inquinato, quel rosso lupus? Perché quel viola nontiscordardiméoalmenotelefonaognitanto? Cosa spinge i parrucchieri a violare quelle teste vetuste?
E non ditemi "spingitori di parrucchieri", questa risposta non basta più.

8 commenti:

Heike ha detto...

Il mistero, amico mio, si nascondo tra noi.
Ottimo pezzo di denuncia.
Ma rilancio e ti chiedo: perché le badanti rumene hanno sempre i capelli con la banana?

ossimorosa ha detto...

Anche il rosa, sissignore, io li ho visti.
Posso solo dire ciò che ho evinto da anni di frequentazione del negozio d'acconciatrice (una volta si chiamavano così) di mia zia: sono loro che richiedono quei colori.
Poi certo, c'è sempre la malvagia parrucchiera che sperimenta nuovi abbinamenti sulla testa di chi ha occhi insani e incapaci di notare le sfumature, ma posso assicurare che ci sono vecchie che lo fanno con cognizione di causa.
Una mia prozia (rip) chiedeva sempre la tinta rossa, e non le andava mai bene quella tenue e sobria che mia zia le faceva. Soleva ripete sempre:
"Non li voglio rossi, ma ROSSI"
Eh.

madmac ha detto...

@heike, quelle non sono rumene, son di Copacabana

@ossimorosa, un'altra teoria che mi hanno esposto è che la tinta viene di quel colore perché il colore di base dei capelli (grigio topo, bianco catarratta) è diverso da quello solito.
Insomma: Capello A + Tinta B= Colore castano
Capello Topo + Tinta B= Fucsia

Però io non ci credo

gb ha detto...

mia nonna sta uscendo proprio ora dal suo "periodo rosa". rosa cipria, per la precisione.

tracina ha detto...

mia nonna di nascosto dal parrucchiere,usa una lacca color "grigio topo". giuro,c'è scritto così sulla bomboletta.

madmac ha detto...

ahahahah.... allora siamo noi che non ci rendiamo conto che "Grigio topo è bello"

ossimorosa ha detto...

Cazzo, allora se decido di tingerli me li faccio grigio topo.

SunOfYork ha detto...

è che chiaramente tutte le vecchie di nascosto sentono il punk e si addormentano pensando a joe strummer

sun